il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Ferma la posizione della Sen. Floridia e dei Comuni della fascia tirrenica

Il “NO” corale all’ampliamento della rada di Milazzo

Stampa

Torregrotta (Messina) -  A seguito di numerosi incontri concernenti lo stazionamento delle navi petroliere innanzi ai litorali della costa tirrenica, i comuni di San Pier Niceto, Monforte, Torregrotta, Valdina, Venetico, Spadafora e Rometta hanno rappresentato la loro opposizione alla paventata ipotesi di ampliamento della rada di Milazzo in una nota inviata alla Capitaneria di Porto. Dopo la netta contrarietá manifestata dalla Sen. Barbara Floridia nei diversi incontri tenuti con l’Autoritá Marittima di Milazzo, anche i Comuni del litorale tirrenico ribadiscono la necessità di non pregiudicare ulteriormente i loro territori. “L’estensione della Rada nello specchio antistante il litorale tirrenico” – afferma la Senatrice – “comporterebbe per i comuni coinvolti numerosi divieti, tra cui la balneazione, l’esercizio della pesca e qualsiasi altra attività di superficie o subacquea, la navigazione o la sosta di qualsiasi natante”. “La nota inviata dai Comuni rappresenta le preoccupazioni di tutti i cittadini, me compresa, costretti a tollerare queste grandi navi petroliere a poche centinaia di metri dalle nostre coste” – dichiara, inoltre, la Sen. Floridia – “la cui presenza, non prevista da regolamento se non in casi eccezionali, non andrebbe certo regolarizzata tramite l’ampliamento dell’estensione della rada e dei punti di ancoraggio, già più che sufficienti. Preservare i primari interessi dei cittadini e dell’ambiente è la priorità.”

domenica 28 aprile 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo
    ven 24
    24°-13°
    sab 25
    22°-15°