il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Sergio Costa dà una risposta concreta ai territori di Milazzo e San Filippo del Mela

Il ministro dell´Ambiente diffida la Raffineria di Milazzo

Stampa
Alla Società raffineria di Milazzo S.C.p.A. è stata trasmessa una diffida contenente molteplici e puntuali prescrizioni da eseguire con celerità, allo scopo di limitare le conseguenze ambientali e prevenire eventuali incidenti o imprevisti". 
Lo ha affermato il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa rispondendo in Aula al Senato ad una interrogazione sui livelli di rischio ambientale e inquinamento dovuti all'attività della Raffineria di Milazzo e sulla possibilità di una riconversione ambientale dell'area per tutelare la salute dei cittadini. "Si tratta - ha affermato il Ministro - dello stesso luogo in cui si voleva aprire un termovalorizzatore, successivamente non autorizzato dal Consiglio dei Ministri". 
Costa ha poi elencato alcune date: "Nel settembre 2014 c'è stato un grave incidente nella raffineria - ha spiegato - Nell'aprile 2016 è stato disposto il riesame dell'Autorizzazione integrata ambientale, e nel dicembre del 2017 c'è stato un altro sversamento di idrocarburi in mare in quella zona".  
«Con il Question Time di ieri al Senato, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa dà una risposta concreta ai territori di Milazzo e San Filippo del Mela». 
A dichiaralo è la senatrice Barbara Floridia che ha aggiunto: «Il riesame complessivo dell’AIA, vale a dire dell’autorizzazione integrata ambientale, per l’esercizio della Raffineria di Milazzo significa rimettere al centro dell’agenda politica un territorio che per troppi anni ha sofferto l’inerzia e il lassismo dello Stato».Ed entra nello specifico: «In un’area dall’immenso valore culturale, si contrappongono altissimi valori di inquinamento e una situazione sanitaria precaria. Ora il Ministero si impegna nel vigilare sull’osservanza delle prescrizioni valutando nuove possibilità di intervento. Inoltre, la diffida della Raffineria, nel mettersi in regola su determinate criticità, è una risposta non solo all’ambiente, ma a tutti quei cittadini la cui salute è stata ed è ancora oggi minacciata dall’esistenza stessa della raffineria». «Finalmente, la Valle del Mela, per la prima volta, e nel dirlo ho le lacrime agli occhi, ha parole di confronto», ha concluso la senatrice Floridia.
venerdì 7 dicembre 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    lun 17
    16°-11°
    mar 18
    16°-11°
    mer 19
    16°-11°
    gio 20
    18°-12°
    ven 21
    15°-10°
    sab 22
    22°-15°