il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Suore Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, Oratorio di San Matteo, Invisibili

L’ Ateneo di Messina dona 20.000 euro per il volontariato

Stampa
Natale di solidarietà per tutta la comunità universitaria, che insieme all’A.O.U. “G. Martino”, al Cus Unime e all’UniLa si è incontrata questa mattina nell’Aula Magna dell’Ateneo peloritano per il tradizionale scambio di auguri natalizi e per la consegna a tre organizzazioni di volontariato, di un contributo, frutto di una raccolta benefica, di circa 20.000 euro. 
Il Rettore, Prof. Pietro Navarra, ha evidenziato nel corso del suo intervento, rivolto a ringraziare tutto il corpo docente, il personale tecnico amministrativo, gli studenti, il ruolo importante che per il quinto anno consecutivo questa iniziativa ha avuto per aiutare e sostenere chi ha bisogno. 
Tre lettere sono state rivolte alle associazioni di volontariato che hanno ricevuto le donazioni. 
Un contributo di 5.500 euro è stato consegnato a Suor Caterina per le Suore Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli impegnate nell’opera di assistenza agli anziani in particolare all’interno della Casa di Ospitalità Collereale di Messina. 
Con dedizione, generosità e professionalità, le Suore di questa Congregazione operano come infermiere e responsabili di reparto. In più, offrono supporto morale e spirituale”. 
Secondo ente l’Oratorio salesiano di San Matteo a Giostra con il contributo di 6.750 euro, che nella persona di Don Domenico Muscherà accompagna i giovani in un percorso di formazione allontanando la devianza e la criminalità. 
All’associazione “Gli Invisibili” che quotidianamente opera a fianco dei più bisognosi e ha dato vita in questi anni a numerosi progetti come “Pane in attesa”, che offre la possibilità di pagare il pane “in sospeso” per uno sconosciuto che ne ha bisogno; “Benefit”, grazie al quale vengono distribuiti gratuitamente e riciclati capi di abbigliamento all’interno di un vero e proprio magazzino della solidarietà, sono stati donati 7.000 euro. La dott.ssa Cristina Puglisi ha raccontato che la notizia di questo dono permetterà a tante famiglie di potere comprare dei regali di Natale ai propri figli. 
Basta poco per rendere felice, basta semplicemente guardare chi ci sta accanto.
venerdì 22 dicembre 2017

Cristina D'Arrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 17
    11°-7°