il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Ben ventisei le concorrenti

Disputata la seconda tappa del “Miss Beauty Award”

Stampa
La bellezza femminile ha molteplici sfaccettature ed oggigiorno presenta il suo fascino durante tutte le sue età: lo sa bene Pietro Galvagno, che ha racchiuso siffatte qualità nel concorso regionale “Miss Beauty Award”, che nella seconda tappa nella piazza principale di Aci Castello ha fatto fare passerella a ben ventisei concorrenti da ogni parte della Sicilia orientale, suddividendole rispettivamente nelle categorie “Fotogenia” e “Beauty” (età dai sedici ai ventinove anni), “Curvy” (taglia 44/46), “Over” (dai trenta ai quarantasette anni). Tutta la coreografia è stata predisposta e condotta da Stefania El Agrebi, che ha ricevuto una targa di riconoscimento per le sue qualità artistiche ed umane. La serata, condotta da Mariarosaria Finocchiaro, ha avuto inizio con la cantante Francesca Manganaro con una cover, per poi proseguire con due giovanissimi ballerini della scuola “Panther’s Dance” di Ficarazzi, esibitisi in più momenti in balli caraibici e moderni; infine con le danzatrici del ventre afferenti alla scuola “Galactus” di Catania, dirette dalla maestra Lara Carrubba, presentando balli popolari egiziani nonché ritmi in stile rondò e romantico. La stessa Mariarosaria Finocchiaro, in quanto parte della band dei “Wayout”, ha cantato il brano “Swing on the moon”, accompagnata con la chitarra da Davide Pistorio, ed altri pezzi nel corso della manifestazione. Sotto l’attento obiettivo del fotografo professionista Mimmo D’Arrigo, che, avvalendosi della collaborazione di Nino Bilardo, ha posto le immagini nella pagina facebook https://www.facebook.com/FotoMimmoDArrigo/ per la pubblica visione, le aspiranti miss hanno calcato la passerella dapprima in abito casual, passando poi all’abbigliamento elegante per finire con abiti corti per esaltare le loro forme fisiche. Si sono registrati interventi dei vari componenti la giuria tecnica, dal cui attento vaglio ha emesso i seguenti verdetti: è stata proclamata “Miss Aci Castello” Beatrice Zagaglia, “Miss Profili” Alessia Ferrara ed Alessia Narzisi, “Miss Over 30” Adriana Chillemi, “Miss Curvy” Alice Billardello ed ex aequo Mary Grasso, “Miss Fotogenia” Valentina Fiasco, “Miss Beauty” Rosy Lentini. Raggiante per il titolo di tappa Rosy Lentini, aspirante modella messinese di diciotto anni: “è un’emozione indescrivibile ed inaspettata. Spero che questo sia il primo di tanti successi”. Altrettanto contenta Valentina Fiasco, ventisettenne catanese, modella e ballerina: “Esprimo grande soddisfazione, che corrobora ulteriormente il mio impegno professionale sia nella moda, nello spettacolo e nella fotografia d’autore”. Molto soddisfatto è il patron Pietro Galvagno, il quale ha tracciato un bilancio più che positivo: “La Profili Management da me diretta con la cooperazione di Stefania El Agrebi può ritenere d’avere compiuto un ottimo lavoro a partire dal cambio di denominazione del concorso, che dopo ventisei anni, passa da Miss Bella Tre Volte a Miss Beauty Award – ha chiosato il patron brontese – per rendere più moderna la medesima competizione, benché la finalità sia rimasta la stessa, imperniata per deontologia professionale a dare visibilità e creare opportunità lavorative nel campo dell’immagine, della pubblicità e della moda”. Sulla stessa lunghezza d’onda Stefania El Agrebi: “Serata divertente, preparata ed articolata. Sono coordinatrice da un anno e mezzo con molta passione e competenza, che cerco di arricchire sempre di più grazie all’apporto di Pietro Galvagno, il quale ripone in me molta fiducia”. Altre selezioni attendono le concorrenti fino ad approdare alla finalissima da disputarsi a Bronte nel mese di settembre.
martedì 15 agosto 2017

Foti Rodrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 18
    22°-16°
    gio 19
    19°-13°
    ven 20
    19°-13°