il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

NO a qualsiasi forma di razzismo

Musica e danza in Galleria per la festa dell’accoglienza

Stampa
NO al razzismo e a qualsiasi forma di discriminazione, SI all’accoglienza”.
Con queste parole, quasi come un motto, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Messina, Antonina Santisi, ha inaugurato ieri pomeriggio in una gremita Galleria Vittorio Emanuele, la festa promossa dall’Amministrazione comunale per ribadire il SI all’accoglienza attenta e rispettosa, un consapevole NO al modello HOT SPOT e al razzismo. 
Canti e danze di tutto il mondo, hanno animato, intrattenuto e coinvolto la cittadinanza che ha condiviso l’appuntamento ritenendolo un importante momento di incontro e di festa comunitaria con i migranti e i cittadini stranieri che sono in transito, vivono e risiedono in città e nel territorio. 
Una festa pacifica e colorata per conoscere un altro volto della società, un volto formato da tanti giovani che hanno trovato accoglienza e integrazione in un nuovo tessuto sociale. 
Non ci interessano le divisioni – sottolinea il sindaco Accorinti – perché sono contrarie al nostro stile e modo di vedere la vita. Stiamo cercando di unire in ogni caso popoli di qualsiasi parte del mondo. Ribadiamo il nostro No all’hot spot, perché non lo riteniamo un modello valido ma non solo per Messina ma per tutto il mondo. Un modello fatto di grandi numeri di cui conosciamo solo aspetti negativi e degenerativi, lesivi delle libertà individuali e del diritto di essere dignitosamente accolti. 
L’accoglienza è nel nostro spirito e allora benvenuti perché stare insieme ci migliora la vita e grazie perché siete a casa vostra”.
venerdì 21 aprile 2017

Cristina D'Arrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 20
    27°-23°
    gio 21
    27°-23°
    ven 22
    27°-22°
    sab 23
    31°-25°