il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Nasce il primo coworking a Messina

Inaugurato GarHub114

Stampa
E'stato inaugurato in Via Garibaldi 114, GarHub114, uno spazio al servizio di chiunque voglia trovare a Messina, in pieno centro storico, un luogo di lavoro temporaneo, flessibile e dinamico, un open space dedicato a liberi professionisti, freelance e start up. All’evento inaugurale sono stati presenti: il Direttore dell’Agenzia Nazionale Giovani, dott. Giacomo D’Arrigo, don Sergio Siracusano, direttore dell’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro e tutor del Progetto Policoro, insieme a mons. Giuseppe Brancato, della Caritas, l'assessore alle politiche giovanili del Comune di Messina, Daniela Ursino, e alcuni rappresentati della Filiera del Progetto Policoro (MCL, Confartigianato, Cisl, Ucid, Addiopizzo e Confcooperative).  Questa nuova attività per Messina, non nasce dal nulla, infatti, gli ideatori del progetto GurHub114 - "Cristina D’Arrigo, Salvatore Forestieri, e Davide Miracula, soci fondatori di GarHub114, hanno lavorato per portare alla luce questo progetto per circa un anno. L’idea è nata, spiega la responsabile delle comunicazioni D'Arrigo, da una nostra stessa esigenza, dalla difficoltà di affrontare i costi d’affitto di un ufficio, ma con la necessità di avere un posto dove riunirsi per lavorare che fosse diverso da un bar. Crediamo nella nostra città, nelle possibilità che può offrire. Per questo abbiamo scelto di rimanere per dare valore al territorio, per sviluppare le competenze di chi crede in un cambiamento. Vogliamo pensare che questo possa essere uno spazio aperto a tutti, un luogo dove costruire connessioni, incontri, scambi di idee, opportunità di lavoro e di crescita. La voglia di condivisione, siamo certi, creerà un fertile terreno per tutti coloro che oggi lavorano in appartamenti solitari. Il coworking cambia l’idea di ufficio nel senso classico del termine, per diventare un contenitore di idee, progetti, lavori, incontri, un centro di risorse, ispirazioni, e opportunità dove avvengono processi di contaminazione e interazione da parte di vari freelance che potranno così risparmiare sui costi di affitto, pagando solo il prezzo di una postazione di lavoro, incrementare il proprio network, concentrarsi su nuove idee di sviluppo. In questo modo il coworking incrementando la rete di contatti e la visibilità dei prodotti/servizi offerti, si trasforma a poco a poco in un vero e proprio modello aziendale e sociale. Il Coworking - GarHub114, spiega Forestieri,  si caratterizza per essere un luogo di lavoro condiviso che stimola la collaborazione, la crescita professionale, il fare impresa. Si trova in una posizione, centrale e strategica per raggiungere i principali punti nevralgici della città (Stazione, Aliscafo per Reggio Calabria e Villa S. Giovanni, Parcheggio Cavallotti, Fermata bus e tram, Tribunale, Comune, Università). Al suo interno si possono trovare postazioni di lavoro in affitto, uffici privati, sala riunioni e area relax. GarHub114 propone una nuova visione di lavoro, il coworking, che rappresenta una risposta nuova ed efficace alla difficile situazione lavorativa che le nuove generazioni stanno vivendo in questo momento storico. I coworker si trasformano da destinatari delle politiche pubbliche a potenziali alleati delle amministrazioni locali nell’introduzione di iniziative di interesse più generale. GarHub114 entra nella rete dei gesti concreti del Progetto Policoro, promosso dall’Arcidiocesi di Messina – Lipari – S. Lucia del Mela, con lo scopo di aiutare le imprese giovanili a trovare mercato e commesse di lavoro. Abbiamo realizzato questo progetto, scommettendo su Messina, per per mettere ai giovani di restare in città e che questa non si desertificazione.
Interviene pol il Direttore dell'agenzia Nazionale Giovani, Giovanni D'Arrigo, il quale pur conscio del grande momento di crisi in cui vive la categoria, porge un grande in bocca al lupo a dei giovani che hanno scommesso, anche economicamente, in un progetto per partire all'avventura. Il minimo sindacale, dichiara, che potevo fare era essere presente, e voglio dire che si respira aria nuova finalmente, però provo un certo rammarico a pensare che la quattordicesima città d'Italia solo adesso si è dotata di un coworking. E noi come agenzia cercheremo di starvi vicino, ma poi ovviamente ci vuole la collaborazione di tutte le istituzioni. Diceva Lincon il futuro arriva un giorno alla volta e questo è un giorno positivo per voi e sicuramente ce ne saranno tanti altri.
Ci tenevo tantissimo ad essere qui, afferma l'Assessore Ursino, per portare il sostegno dell'Amministrazione per quello che potrà fare, penso che questo progetto abbia tutti gli ingredienti, soprattutto, quelli che dimostrano che in città si possono fare tante cose, quando c'è la capacità e la professionalità e ci sono tante eccellenze. Questo è il percorso che in breve tempo io ho avviato e si è creato da solo, cioè la valorizzazione delle risorse umane, delle eccellenze e dei beni culturali della città. Noi abbiamo tanto e questo tanto con le giuste sinergie e professionalità si può mettere a servizio della città. E' vero che stiamo vivendo un periodo di crisi, ma dalla crisi possono venire fuori tante professionalità. Io ho conosciuto tanti giovani con voglia di fare, giovani che sono rimasti nella nostra città. E' bello fare un'esperienza fuori come l'ho fatta io, anzi si porta un colore aggiunto di esperienza di consapevolezza e di maturità E quello che è bello è che io vedo tanta voglia di fare, anche nei bambini, nei ragazzini, se tutti quanti insieme, ognuno per le proprie competenze, riusciamo a formare un squadra istillando nei giovani e nella scuola questa fiducia e questo senso di appartenenza, che sfugge a molti, perché Messina ha tante cose belle che devono essere ritrovate e valorizzate. Ad esempio, la Galleria Vittorio Emanuele che è stata fruita dai messinesi nel periodo di Natale, soprattutto quelli che ormai sono fuori per motivi e di lavoro. Vi auguro, quindi, di andare avanti con tanto entusiasmo, nonostante i muri che a volte si frappongono fra l'entusiasmo e i progetti. 
E' un progetto che sento mio, afferma l'on Romano, presidente dell'MCL, perché è stato pensato, maturato e sudato nella nostra sede, che può arricchire la nostra città e che dimostra come si può fare impresa giovane e spontanea, anche con poche risorse.
Padre Siracusano, rappresentante del progetto Policoro, che è un progetto di reinserimento lavorativo dei giovani, si complimenta per l'esempio dato da questi giovani con questa iniziativa.
Per accedere ai servizi di coworking GarHub114 si potrà scegliere tra pacchetti giornalieri, settimanali e mensili. La struttura resterà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00. Per ulteriori informazioni: tel. 090/2402730 email: garhub114@gmail.com
Foto di: Antonio De Felice
martedì 14 febbraio 2017

Marilena Faranda

    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 16
    29°-24°