il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Contro un avversario ostico, che ha tenuto valorosamente testa

Faticosa vittoria per gli Svincolati Milazzo

Stampa
Barcellona Pozzo di Gotto.   Una vittoria ottenuta con le unghie e con i denti nell’ultima giornata nel girone di andata quella degli Svincolati Milazzo, i quali si sono imposti sulla Nuova Pallacanestro Marsala confermando il primo posto in classifica. Privi ancora di Barbera e Sofia (previsto il loro rientro dopo la sosta), i padroni di casa, ospiti al PalAlberti di Barcellona P.G., hanno sempre condotto la gara, sebbene nei primi due quarti abbiano avuto palesi difficoltà nell’imporsi a fronte d’un avversario, che in alcuni tratti ha cercato di provocarli psicologicamente. Matteucci in avvio per il Marsala è stato il primo realizzatore, cui ha replicato la capolista, che ha realizzato una tripla con Jankovic (25 i punti finali per lui). Pizzo, autentico trascinatore degli ospiti, ha risposto con una nuova realizzazione da oltre l’arco; ma Mobilia, autentico e valoroso condottiero per i ragazzi di Coach Maganza, è andato a segno dalla lunga distanza. Dopo i primi cinque minuti il punteggio è sul 13-5. Coach Grillo ha chiamato time-out cercando di infiammare i suoi, ma al rientro è stato Ivkovic a realizzare dopo una bella penetrazione ed a portare gli Svincolati sul + 10. Frisella M. e Pizzo per il Marsala si mettono in luce in quella fase, ma pronta è stata la risposta mamertina, che ancora con Jankovic sugli scudi hanno raggiunto il +11 a 3’20 dalla prima sirena. Nei minuti finali del primo quarto gli ospiti hanno diminuito il gap ed accorciato ancora concludendo la frazione sul 20-14. Il secondo periodo con nessuna realizzazione nei primi due minuti ha visto Jankovic a segno con una tripla per il canestro del + 9. Il marsalese Amato ha riportato sotto i suoi con ben cinque punti consecutivi facendo segnare sul tabellone il punteggio di 23-19 a 3’50 dal riposo lungo. Coach Maganza ha richiamato time-out non contento di quanto espresso dalla propria compagine. Al rientro è Catanesi per gli Svincolati a colpire da oltre l’arco e dopo un canestro realizzato da Vento il punteggio è sul 30-21 a 2’00 dalla penultima sirena; ancora Amato sugli scudi per gli ospiti andando negli spogliatoi col risultato di 32-25. La terza frazione, da dimenticare, ha causato i molti errori da entrambe le squadre: nella capolista Klevinskas si carica di falli e viene richiamato in panchina, mentre Ivkovic, subito un colpo al volto, è costretto a rimanere fuori per più minuti. Frisella M. per gli ospiti ha portato i suoi sino al -3 a 5’00 dalla penultima sirena. Jankovic è in stato di grazia e gli Svincolati Milazzo sono tornati sul +7 ponendo in essere un sostanziale equilibrio nei minuti finali col quarto a chiudersi sul 42-36. Si è ripartito con Pizzo a segno per i marsalesi, poi Ivkovic, ripresosi dalla botta subìta, ha realizzato due canestri consecutivi; ma il Marsala non molla e si è rifatto sotto ancora con Pizzo in evidenza (23 i punti finali per lui). La buona vena realizzativa del numero 3 ospite per il -4 a 5’40 dalla sirena, punteggio 50-46. Klevinskas e Jankovic per il nuovo allungo dei padroni di casa (+ 7), ma pronta la risposta dei bianco blu ospiti per il -3 a 2’10 dal termine. Sempre Jankovic, lucido e freddo ai tiri liberi, per il + 5 dei Maganza Boys a 1’40 dalla fine. I ragazzi di coach Grillo hanno visto affievolirsi le possibilità di recuperare la gara e dopo due liberi andati a segno di Mobilia è game over. Gli Svincolati si aggiudicano il match con un + 8 inchiodando il punteggio finale sul 67-59. Stanchi, ma visibilmente soddisfatti alcuni protagonisti della vittoria: «Quando si avvicinano le feste, non è facile trovare la giusta concentrazione. – ha spiegato Claudio Costantino – Gli avversari erano molto organizzati e dal terzo quarto noi, tornati ad essere una squadra, abbiamo conseguito la vittoria a testimoniare che il gruppo unito è l’unica forza che ci permette di vincere». «L’inizio partita ha influito moltissimo, perché gli avversari, giunti in ritardo, hanno impostato l’andamento della gara su un criterio psicologico. – ha rilevato Enrico Mobilia – Il mio apporto s’impernia su un gioco costante ed intenso allo scopo continuo di mirare alla vittoria». Particolarmente risolutivo si è rivelato il contributo del fuoriclasse Francesco Colosi: «è stata una partita molto combattuta, perché i nostri antagonisti hanno fatto di tutto per farci perdere lucidità, ma noi non abbiamo deluso. – ha commentato la star Colosi – Vedendo i miei compagni poco concentrati nel primo quarto, ho deciso di dare una scossa all’ambiente corroborando psicologicamente soprattutto gli stranieri, non abituati a gare tanto infuocate, a totalizzare punti il più possibile».Svincolati Milazzo - Nuova Pallacanestro Marsala 67 – 59 Parziali: 20/14 32/25 42/36 Svincolati Milazzo: Catanesi 5, Siracusa, Ivkovic 15, Jankovic 25, Costantino, Vento 4, Mobilia 12, Colosi 3, Gerbino, De Paoli, Klevinskas 3. All. Maganza. Nuova Pallacanestro Marsala: Pizzo 23, Rappa, Dosen 1, Montagno, Frisella M. 17, Frisella E. 1, Matteucci 2, Amato 15, Sciré, Marrone. All. Grillo. Arbitri: Centorrino / Beccore
lunedì 24 dicembre 2018

Foti Rodrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo
    dom 21
    20°-11°
    lun 22
    21°-12°
    mar 23
    23°-11°
    mer 24
    22°-12°
    gio 25
    22°-12°
    ven 26
    24°-13°