il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Rosafio decide un incontro duro e complicato, con un gol allo scadere.

Si arrende il Roccella: il Messina passa nel finale

Stampa
Il Messina soffre e fa fatica. Ma alla fine porta a casa tre punti di vitale importanza per proseguire la rincorsa ai play off. Decide una rete di Rosafio nel finale.  

LAMPO - Dimenticare la parentesi di Acireale e ripartire. Un unico imperativo in casa Messina, chiamato a proseguire la rincorsa ai play off già a partire dalla sfida interna col Roccella. Qualche problema di formazione per il tecnico biancoscudato, che deve rinunciare a Lavrendi squalificato, oltre alle assenze prolungate dei vari Bettini, Migliorini e Inzoudine. In mezzo al campo proposto il giovane Balsamà dal primo minuto. Cassaro, non in perfette condizioni, siede in panchina, lasciando spazio all’esordio di Misale sull’out di sinistra. I calabresi dimostrano fin dalle prime battute di non voler fare la parte della vittima sacrificale e mettono in campo aggressività e personalità, con grande equilibrio e tanto pressing sui centrocampisti avversari. I padroni di casa fanno un po’ di fatica a proporsi e a trovare spazi, soffrendo la buona organizzazione della compagine amaranto. I ragazzi di Mimmo Giampà avrebbero anche la chance per sbloccare l’incontro, con una deviazione ravvicinata sottoporta che trova Meo attento e in traiettoria. Col passare dei minuti il Messina prende confidenza e si fa vedere con più incisività dalle parti di Scuffia con due tentativi dalla distanza ad opera di Rosafio. Superato l’avvio timido, i siciliani trovano il pertugio giusto e dopo un dialogo ben congeniato tra Rosafio e Ragosta, Yeboah si smarca all’interno dell’area di rigore calabrese e viene servito con i tempi giusti dal cobra. Da due passi l’ex di turno non può sbagliare e sigla il vantaggio, portando a 7 le marcature con la sua nuova casacca. Pochi spunti dopo la rete che sblocca la gara. I padroni di casa amministrano e provano ad offendere con qualche verticalizzazione che non si chiude con la dovuta precisione. La prima frazione non regala altro. 

FOTOFINISH - Si ritorna in campo con gli stessi effettivi. Sono gli ospiti a partire fortissimo. Ritmi alti e forte intensità contro u n Messina che sembra quasi impreparato. Al primo affondo arriva il pareggio dei calabresi, grazie ad un’incornata potente e precisa di Plescia che, servito ottimamente da Malerba, batte Meo e riequilibra il match. Siciliani poco concreti nella ripresa, partita statica. Modica prova a scuotere i suoi inserendo Cocuzza al posto di Cozzolino e rinforzando il reparto offensivo . Poca lucidità e tanta confusione, il gol del pareggio sembra franare il Messina, incapace di reagire e creare i presupposti per far male dalle parti di Scuffia. Nel finale sono gli ospiti a sfiorare la rimonta. Con le ultime energie a disposizione, il Messina si rigetta in avanti e trova lo spazio giusto con Rosafio che, dopo aver saltato il portiere amaranto, realizza l’ormai insperato vantaggio e fa letteralmente esplodere il Franco Scoglio. Dopo sei minuti di recupero, i padroni di casa possono far festa. 

MESSINA 2 
ROCCELLA 1 
MARCATORI Yeboah (M) al 26’ p.t.; Plescia (R) al 3’ s.t.; Rosafio (M) al 44’ s.t.

MESSINA (4-3-3): Meo; Lia, Bruno, Manetta, Misale (Cassaro (Bucca dal 30’ s.t.) dal 19’ s.t.); Cozzolino (Cocuzza dal 20’ s.t.), Bossa, Balsamà (Iudicelli dal 13’ s.t.); Rosafio, Yeboah, Ragosta (Stranges dal 40’ s.t.). (Rinaldi, Barbera, Carini, Prisco). All. Modica.  

ROCCELLA (3-4-3): Scuffia; Cordova, Chiochia, Strumbo; Faiello, Voltasio, Gattabria (Commisso dal 30’ s.t.), Malerba; Faella (Tassone dal 20’ s.t.), Plescia, Catalano (Pagano dal 40’ s.t.). (Jusufi, Minunzio, Riitano, Surace, Pittelli, Filippone). All. Giampà. 

ARBITRO Sig.ra Finzi di Foligno.
NOTE Ammoniti Balsamà. Corner 5-5. Recupero 0’ e 6’.
domenica 18 febbraio 2018

Carmelo Previti

    Vai a pagina
    segui il meteo
    lun 23
    14°-6°
    mar 24
    13°-5°
    mer 25
    9°-7°
    gio 26
    10°-7°
    ven 27
    11°-7°