il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

I campioni "made in Sicily"

Consegnati gli “Ussi d’Oro” 2019: ecco le eccellenze dello sport siciliano premiate

Stampa
Celebrare lo sport siciliano. è stato questo l’obiettivo dell’Unione Stampa Sportiva Italiana (più conosciuta come Ussi), riunita in tutti i suoi effettivi iscritti al gruppo regionale lo scorso lunedì a Palermo al teatro Santa Cecilia. è andata in scena infatti la sessantesima edizione dei Premi dell’Anno dell’Ussi, una vera e propria festa dello sport con l’obiettivo di festeggiare un anno di vittorie e risultati “made in Sicily”. Da tempo circolavano i primi nomi di coloro che sarebbero stati premiati, sia individualmente che come disciplina in toto (come nel caso della pallanuoto o la scherma siciliana, vere e proprie eccellenze): il ciclista Vincenzo Nibali, lo storico pilota Nino Vaccarella e gli atleti Totò Antibo (vicecampione olimpico dei 10 000 m a Seul 1988) e Giuseppe Gibilisco (campione mondiale del salto con l'asta a Parigi 2003 e bronzo olimpico ad Atene 2004). A loro i sei Ussi d’Oro. I premi in onore di Candido Cannavò sono stati consegnati a Martina Miceli (allenatrice di pallanuoto della straordinaria Ekipe Orizzonte Catania), Monica Contrafatto (argento dei 100m ai mondiali paralimpici di atletica leggera a Dubai) e la squadra di calcio del Trapani, promossa in Serie B. Ha condotto la cerimonia il celebre presentatore Salvo La Rosa, mentre la direzione artistica è stata curata da Francesco Panasci. L’evento è stato patrocinato dalla presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana, dal Comune di Palermo, dall’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana e dal dipartimento regionale della FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio) e della LND (Lega Nazionale Dilettanti). Queste alcune delle parole di Roberto Gueli (prima di passare il testimone al nuovo presidente dell’Ussi Filippo Mulè): “Un appuntamento importante e una serata speciale per l’Unione Stampa Sportiva Siciliana. Sessant’anni di premi, di storie e di riconoscimenti che abbiamo voluto festeggiare con l’assegnazione dell’Ussi d’Oro: un riconoscimento che va a protagonisti fondamentali degli ultimi sessant’anni di sport in Sicilia. Nomi che fanno venire i brividi solo a ricordare le loro imprese: Nibali, Antibo, Vaccarella, Gibilisco, la scherma e la pallanuoto siciliana. Tutti campioni made in Sicily. I premi Ussi d’Oro si affiancheranno ai tradizionali riconoscimenti intitolati al ricordo di Candido Cannavò per le imprese sportive compiute nel corso dell’anno solare dalle eccellenze sportive siciliane.”.
mercoledì 15 gennaio 2020

Maurizio Russo

    Vai a pagina
    segui il meteo