il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

La gara valevole per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A1

Top Spin Messina pareggia 3-3 a Roma

Stampa
 Si è conclusa3-3 la sfida giocata nella Capitale dalla squadra allenata da Wang Hong Liang, che sale a quota 14 punti in Serie A1 di tennistavolo. Per la capolista, andata sotto in apertura e poi raggiunta dai padroni di casa all'ultimo incontro, una partita a testa vinta da Antonino Amato, SadiIsmailov e Marco RechDaldosso.  
Secondo pareggio stagionale in otto turni per la Top Spin Messina che torna con un punto dalla trasferta nella Capitale. E' finita 3-3 la garatra la squadra del presidente Giorgio Quartuccio e il Cral Comune di Roma, valevole per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A1 maschile di tennistavolo. Un match complicato per la capolista, andata sotto in apertura e poi raggiunta all'ultimo incontro dai padroni di casa. 
Nel dettaglio una partita a testa vinta da Antonino Amato, SadiIsmailov e Marco RechDaldosso. Assente João Monteiro, impegnato in Canada, si è rivisto in campo, dopo il lungo stop, JordyPiccolin. 
Nel primo singolare SadiIsmailov cede per 0-3 contro Chen Shuainan. Al russo non basta il buon margine di vantaggio (8-4) nel primo set, perché il cinese rimonta fino all'8-9. Ismailov annulla tre set-point al rivale, non sfrutta quello in suo favore e, dopo aver raggiunto Chen sul 13-13, viene superato per 15-13. 
Nel secondo parziale equilibrio sino al 5-5, poi sei punti consecutivi del padrone di casa fanno la differenza. Non va meglio nella terza frazione, quando Ismailov si vede recuperare dal 9-7, con Chen vittorioso per 11-9. A seguire, Antonino Amato è bravo a piegare 3-1 Paolo Bisi, rimettendo la Top Spin in parità. Il palermitano si trova sotto (0-7) e reagisce in maniera veemente (7-7), conquistando il primo set per 11-9. Copione simile nel set successivo, con Amato che riprende Bisi dall'1-4 e riesce a staccarlo dal 7-7 in avanti. 
Ottenuti due set-point (10-8), il portacolori della Top Spin concretizza il secondo. Terzo parziale favorevole, invece, a Bisi che si impone per 11-5. Nel quarto grande incertezza fino all'8-7, poi Amato fila via, passando 11-7. Strepitosa la rimonta (3-2) effettuata da Marco RechDaldosso nei confronti di Mathieu De Saintilan. Equilibrio fino al 7-7 nel primo set, poi è il francese a prevalere (11-7). Nel secondo parziale RechDaldosso si fa agganciare e superare dal 9-7, scongiura le prime due palle set dell'avversario ma cede alla terza: 13-11. Nella frazione seguente sembra davvero finita sul 9-6 per il transalpino, ma il bresciano esce gli artigli e si risolleva, capovolgendo tutto e imponendosi per 11-9. Termina 11-9 per RechDaldosso anche il quarto parziale, nel quale il giocatore della Top Spin stacca De Saintilan dal 6-6 e incamera il set alla quarta chance utile. Alla "bella" decisivo l'allungo di RechDaldosso dal 5-4 con quattro punti di fila. Andato, quindi, sul 10-6, trasforma il terzo match-point a disposizione per imporsi 11-8 e confezionare un'autentica impresa. Non giocava dalla finale scudetto di maggio JordyPiccolin, all'esordio stagionale contro Chen Shuainan. Fatale il primo set, in cui il bolzanino recupera da 3-5 a 9-7 e, dopo la parità (9-9), non riesce a sfruttare tre set-point. Per 14-12 è invece il cinese ad aggiudicarsi il parziale. Anche la seconda frazione è di Chen per 11-6. Piccolin non demorde e prova a rimettersi in carreggiata. Nonostante il 3-6 iniziale nel terzo parziale si porta sul 7-7 e, successivamente, risale da 7-9 a 9-9. Ai vantaggi il guizzo dell'atleta della Top Spin viene premiato: 13-11. Nella quarta frazione, sul 5-5 arrivano sei punti in serie dell'asiatico che fa sua la partita per 3-1. Sul 2-2 complessivo ecco affrontarsi Ismailov e De Saintilan. Non fallisce il russo che passa 3-1, facendo valere il suo superiore tasso tecnico. Cammino agevole in avvio (7-3) per lo straniero della Top Spin che al terzo set-point completa l'opera (11-9). Ismailov viene invece rimontato nel secondo parziale dal 5-2 al 6-7, con il francese che chiude 11-8. 
Il russo vola subito sul 7-2 nel terzo set e non lascia scampo a De Saintilan, battendolo 11-3. Pressoché analoga la quarta frazione, con Ismailov che si impone 11-5 e fa calare il sipario sulla partita. Nell'ultima sfida del programma di gare alla Top Spin non riesce il bottino pieno. E' Bisi a prevalere (3-0) contro RechDaldosso, decretando il 3-3 finale tra le due squadre. Il padrone di casa indirizza in fretta il primo set (8-1), terminato 11-5. Più equilibrato il secondo parziale, in una guerra di nervi, con RechDaldosso ripreso da 7-5 a 7-7 e il modenese che scatta dal 9-9 dritto alla conquista del set. Il bresciano della Top Spin aggancia Bisi sul 7-7 nel terzo parziale, ma non riesce a trovare il bandolo della matassa ed è costretto, poi, a incassare l'11-9 conclusivo. Con questo risultato la Top Spin Messina, ancora imbattuta, avanza a quota 14 punti e comanda sempre la classifica, in attesa di definizione alla luce di vari rinvii. Venerdì 20 dicembre, a Villa Dante, contro il TT Vigevano Sport-Cipolla Rossa di Breme, l'ultimo impegno di uno straordinario 2019 per i ragazzi guidati da Wang Hong Liang che vogliono chiudere l’anno nel modo migliore davanti al proprio pubblico. 
 I risultati nel dettaglio: Chen Shuainan - SadiIsmailov 3-0 (15-13, 11-5, 11-9) Paolo Bisi - Antonino Amato 1-3 (9-11, 9-11, 11-5, 7-11) Mathieu De Saintilan - Marco RechDaldosso 2-3 (11-7, 13-11, 9-11, 9-11, 8-11) Chen Shuainan - JordyPiccolin 3-1 (14-12, 11-6, 11-13, 11-5) Mathieu De Saintilan - SadiIsmailov 1-3 (9-11, 11-8, 3-11, 5-11) Paolo Bisi - Marco RechDaldosso 3-0 (11-5, 11-7, 11-9)
sabato 7 dicembre 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo