il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Ore di vigilia per l’undicesima edizione dell’evento podistico. Partenze diversificate: i maratoneti scatteranno domani alle 9.

Tutto pronto per la “Messina Marathon”: il via da piazza Unione Europea

Stampa
 E’ ormai tutto pronto per l’undicesima edizione della Messina Marathon che prenderà il via domani (domenica 13 gennaio) nei pressi di Piazza Unione Europea. 
La manifestazione nazionale Fidal, ideata e promossa dalla Polisportiva Odysseus, prevede la “Antonello da Messina” di corsa su strada di 42,195 km, la mezza maratona “Eufemio da Messina” sulla distanza di 21,097 km, la “Shakespeare Run” di 10,548 km ed il fitwalking, la camminata sempre di 10,548 km. 
Le partenze quest’anno sono diversificate con i maratoneti che scatteranno alle ore 9, tutti gli altri alle 10.30. Otto i giri della maratona, ciascuno da 5,274 km, quattro per gli atleti impegnati nella mezza maratona e due, invece, le tornate per quanto riguarda Shakespeare Run e fitwalking. Un percorso più corto, per motivi legati a sicurezza e viabilità, che si sviluppa tra viale Boccetta e viale Europa, passando davanti al Duomo, a Largo San Giacomo e a Piazza Cairoli, dunque nel centro storico messinese. Complessivamente risultano quasi 700 gli iscritti. Tra coloro che possono occupare le posizioni di vertice nella maratona figurano l’emiliano Lorenzo Lotti della Corri Forrest, che, meno di un mese fa, ha sbaragliato la concorrenza a Catania con l’ottimo tempo di 2h34’04”, don Vincenzo Puccio, all’esordio ufficiale con la maglia dell’Athletica Vaticana, Attilio Alessandro dell’Atletica Sicilia, che si è imposto l’anno scorso e nel 2012, e Massimo Buccafusca (Club Atletica Partinico), trionfatore nel 2014. Nella mezza, cerca il bis consecutivo Francesco Bonavita della Podistica Messina, mentre nella Shakespeare Run godono dei favori del pronostico il mamertino Francesco Nastasi dell’Ortigia Marcia, Francesco De Caro, tesserato, nelle ultime settimane, dalla Podistica Messina, e Nadiya Sukharyna, portacolori della Torrebianca. Nell’ambito della maratona in palio i titoli regionali individuali Assoluti e Master. Il primo classificato nato a Messina ed appartenente ad una società peloritana si aggiudicherà il “Trofeo Michele Scarantino” ed un riconoscimento speciale andrà al migliore donatore di sangue.
 La società più numerosa è la Torrebianca con 47 partenti, seguita da Podistica Messina (40), Meeting Sporting Club (28), Floridia Running (28) e Podistica Pattese 25.
 Un nutrito gruppo giunge, come in passato, dalla vicina Calabria e non mancano i rappresentanti delle altre regioni. 
Presenti pure runner di: Polonia, Giappone, Usa, Gran Bretagna, Russia, Ucraina e Messico.
sabato 12 gennaio 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo
    ven 22
    15°-10°
    sab 23
    22°-15°