il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Due vittorie in altrettante giornate e 5 punti preziosi in classifica

Il Mondo Volley Messina fa centro al debutto in casa, 3-1 all’Area Volley

Stampa
Per il Mondo Volley Messina non poteva incominciare in modo migliore il campionato di serie C
Dopo il colpo esterno di Bronte, la compagine giallorossa si ripete anche in occasione del debutto casalingo tra le mura del PalaRescifina, battendo l’Area Volley M&B per 3 set a 1
Mister Tricomi per tutta la settimana aveva invitato la squadra a mantenere alto il livello di guardia, perché nel girone B regna un equilibrio tale che nessun avversario può essere sottovalutato per non incorrere in brutte figure. 
Obiettivo raggiunto, nonostante un avvio contratto e un primo set giocato sotto i propri standard. La formazione avversaria ci mette del suo nelle difficoltà iniziali del sestetto di casa con un efficace lavoro nella fase difensiva, dove non lasciava cadere a terra palloni facili. 
Dal secondo in poi l’inerzia passava nelle mani di capitan Attinà e compagni, che pur alternando momenti di gioco di buon livello a qualche passaggio a vuoto (comprensibile in questa fase ancora embrionale della stagione) non hanno mai dato l’impressione di potersi lasciare sfuggire di mano la vittoria. “Abbiamo raggiunto l’obiettivo con una prestazione concreta, regolare sul piano del gioco – commenta mister Tricomi - mostrando ordine e disciplina tattica. 
Nel primo set abbiamo un po' faticato ad entrare nel match, merito anche di un avversario quadrato che dovevamo imparare a conoscere. Poi ci siamo sciolti e dal secondo abbiamo dato più fluidità al gioco, puntando su giocate semplici, precise e fatte bene”. 
Il primo set viaggia sin dalle battute iniziali su un binario di grande equilibrio, con le due formazioni che mettono a turno la testa avanti, in una sorta di elastico che impedisce al match di avere un vero padrone. Il sestetto di mister Zito arriva a toccare un vantaggio di tre lunghezze (5-8), destinato tuttavia a una breve durata. Con un break di 8 punti a 3 i padroni di casa si portano avanti di due lunghezze (13-11 firmato da Mastronardo), ma non riescono a trovare lo strappo per mettere al sicuro il set. L’Area M&B risponde colpo su colpo e si viaggia a braccetto sino al 22 pari. Sul finale la compagine catanese trova lo spunto decisivo per andare a vincerlo. Il copione cambia dal secondo set con un Mondo Volley che si toglie di dosso la tensione dell’esordio e inizia a spingere sin dalle battute iniziali (4 a 1 firmato da un servizio vincente di Marco Grimaldi). Alaimo mostra di avere la mano calda, imitato da Cupitò e Attinà. Al centro Mastronardo e Bruno fanno sentire il loro peso e i centimetri. La forbice va ampliandosi con una costante progressione prima sul +8 del 17-9 propiziato dal muro di Cupitò e poi un lungolinea di Attinà porta le lunghezze a undici (20-9). Positive anche le risposte dalla panchina con i giovani Gabriele De Luca e Gabriele Rizzo che si fanno trovare pronti a sfruttare le occasioni dando il loro contributo al collettivo. Il set va in archivio con un eloquente 25 a 18 in favore dei giallorossi che portano sull’1 pari il conteggio dei set. Nel terzo i ragazzi di mister Tricomi mettono subito le cose in chiaro sin dalla partenza (3-0) e mantengono il margine acquisito in modo costante sino a metà parziale (15-11), poi il sussulto ospite vale l’aggancio a quota 16. In questo frangente sale in cattedra Bruno che con tre punti consecutivi (2 in attacco più un muro stampato) cui si accoda Alaimo danno il via allo strappo decisivo (20-16) che vale l’ipoteca sul set. Rizzo nel finale prende il posto di Cupitò, mostrando di avere buoni numeri. Il parziale lo chiude un muro di Mastronardo (25-18). Nel quarto set la parità dura solo per i primi otto punti (4-4), poi Attinà e compagni allungano il passo (+5 del 10-5) e lo mantengono ben saldo nel proseguo della frazione (14-8). Mister Tricomi prosegue con le rotazioni dalla panchina: di nuovo dentro la mischia Rizzo (3 punti per lui alla fine del match), Cucca mentre Alberto Capillo in regia mantiene costante la distribuzione del gioco, trovando nel finale il muro che vale ben sette match point (24-17). Il secondo tentativo è quello buono per chiudere la contesa, con gli atleti che al centro del campo applaudono i tifosi sugli spalti del PalaRescifina. 
 Mondo Volley Messina -Area Volley 3-1 
Parziali set: 22-25, 25-18, 25-18, 25-18 
Mondo Volley Messina: Mastronardo, De Luca, Bruno, Grimaldi, Alaimo, Cupitò, Attinà (k), Capillo, Cucca, Rizzo. Germanà (l). All. Tricomi 
Area Volley: Coluccio, Saheid, Ventura, Bel Khamsa, Bazzano, Santoro, Lombardo, Gimso, Maggiore, Bonelli I, Deodati, Bonelli II (l). All. Zito Arbitri: Tiziana Ciccarello e Orazio Romeo
lunedì 5 novembre 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo