il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

A fare gli onori di casa il Presidente MSP Italia – Comitato di Messina, Angelo Minissale

Promossa da MSP ITALIA la candidatura ed adesione della città di Messina ad ACES EUROPE

Stampa
Si è svolta stamattina 9 gennaio, nella sala commissioni consiliari del Comune di Messina, la conferenza stampa promossa da MSP ITALIA (Movimento Sportivo Popolare), ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, avente come oggetto la candidatura ed adesione della città di Messina ad ACES EUROPE – ACES ITALIA.
 L’evento è stato fortemente voluto da Alessandro Cacciotto, responsabile calcio della provincia di Messina per conto di MSP e consigliere della Terza Circoscrizione. A fare gli onori di casa il Presidente MSP Italia – Comitato di Messina, Angelo Minissale, che riveste anche la qualità di delegato ACES Italia per la provincia di Messina. Minissale ha presentato tutti i convenuti e spiegato che cos’è l’ACES e quali sono i vantaggi di un adesione.
 Che cos’è ACES EUROPE – ACES ITALIA? ACES Italia è la Delegazione italiana di ACES Europe, Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport. La Delegazione italiana è stata costituita per essere più "vicini" ai numerosi municipi italiani che si candidano ogni anno al premio per migliore Capitale (Capital), Città (City), Comune (Town) e Comunità (Community) Europea dello Sport e per seguire i municipi italiani premiati che concorrono anche per il Premio di Migliore Città Europea dello Sport (Best European City of Sport). Obiettivo della Delegazione italiana è anche quello di promuovere la visibilità internazionale di tutti i municipi premiati. Moltissimi, in questi anni i comuni d’Italia premiati: Cagliari, Modena, Reggio Calabria, Vicenza, Pesaro, Aosta e tanti altri ancora. Come ci  si candita? Sono talmente tante le domande, che le richieste sono già al 2020! E’ necessario seguire nove semplici passaggi, cui seguono ulteriori quattro passaggi nel caso di aggiudicazione del premio. Messina potrebbe indubbiamente concorrere a Città Europea dello Sport, premio riservato a città con più di 25 mila abitanti e meno di 500 mila. Far parte di ACES EUROPE significa ragionare insieme a tanti altri comuni Italiani ed Europei in termini di sport. Entrare a far parte di un circuito sportivo e sociale riconosciuto dalle Istituzione Europee. Quali i vantaggi: ricevere un marchio DOC in termini di sport; entrare in rete con altri comuni italiani ed europei; avere la possibilità di partecipare direttamente a progetti comunitari in tema di sport. I costi sono piuttosto esigui, si parla di circa 1.800 euro. La parola è poi passata ad Alessandro Cacciotto che, l’8 Novembre 2017 ha presentato una nota all’Amministrazione Comunale per chiedere di discutere sulla possibilità di aderire all’ACES, nota rimasta purtroppo inevasa. Cacciotto, nella doppia veste di consigliere e di persona impegnata nello sport ha poi parlato della condizione dello sport a Messina e della necessità di un pronto riscatto. SPORT, TURISMO e CULTURA secondo Cacciotto sono tre ingredienti fondamentali per il rilancio della nostra città sotto tanti punti di vista. Il 30 ottobre Cacciotto insieme a Minissale sono stati al salone del CONI di Roma dove alla presenza del Presidente Malagò e del Presidente MSP Italia Lupattelli, hanno potuto tastare con mano la presenza di Istituzione Sportive e Politiche italiane ed europee. Presente alla conferenza il Delegato CONI, Prof. Alessandro Arcigli come sempre attento alle dinamiche sportive e che ha manifestato la sua piena condivisione ad ACES EUROPE. Presente anche l’Assessore allo Sport del Comune di Milazzo, il Prof. Giuseppe Crisafulli che ha parlato anche della sua esperienza sportiva nella città milazzese.
martedì 9 gennaio 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    mar 16
    10°-7°
    mer 17
    11°-7°