il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Oltre 400 persone hanno assistito alla cerimonia

Festa a palazzo Zanca per le onorificenze Coni

Stampa
Oltre 400 persone hanno assistito oggi alla cerimonia di consegna delle onorificenze sportive, assegnate ogni anno dal Coni a personaggi dello sport che si siano particolarmente distinti per i risultati agonistici ottenuti e che si è tenuta a palazzo Zanca, nel Salone delle Bandiere. Sono stati il delegato del Coni di Messina Alessandro Arcigli e il sindaco della città dello Stretto Renato Accorinti a presiedere la cerimonia.
Con loro il delegato regionale dell’Ansmses, (Associazione nazionale stelle al merito sportivo) Salvatore Lombardo.
Sono state consegnate Stelle al Merito Sportivo (società o personaggi che si siano distinti nella promozione dello sport), Medaglie al Valore Atletico (per i risultati ottenuti dagli atleti) e le Palme al Merito Tecnico (per gli allenatori). Dodici le onorificenze assegnate dal Comitato olimpico di Roma in riferimento all’anno 2016:
1 Stella d’Oro al merito sportivo ( Judo Club Yama Arashi di Messina)
 1 Stella d’Argento al merito sportivo (Judo Club Provinciale Messina)
2 Stelle di Bronzo al merito sportivo ( Tisandros- società di canottaggio di Giardini Naxos e Candeloro Genovese – dirigente Esperia Pallamano Capo d’Orlando)
1 Palma di Bronzo al merito tecnico (Giuseppe Locandro- tecnico Atletica leggera)
7 Medaglie di Bronzo al Valore Atletico:
 Emanuela Barillà (tiro a volo), Salvatore Bavusotto ( apnea), Simona Cascio (Basket), Michele Maijnelli (dama), Elios Manzi (judo), Mattia Miraglia ( pesistica), Norma Murabito (canoa)

 E’ stata anche l’occasione per consegnare una serie di riconoscimenti ad altri sportivi messinesi segnalati dalla Delegazione provinciale e per presentare una serie di progetti attivati dal Coni in questi mesi. Un premio speciale è quello andato ad Alberto Sanfilippo, ciclista siracusano, a cui è stato assegnato il premio regionale Aniad, l’associazione nazionale atleti diabetici.
A consegnarlo la presidente regionale del sodalizio Giovanna Finocchiaro. Altri riconoscimenti sono andati ai ragazzi minori migranti del progetto FAMI (Fondo Asili, migrazione e integrazione) che si allenano al Cus Unime e con l’Amatori Rugby.
Alle scuole Catalfamo e Villa Lina-Ritiro per il progetto “Lo sport un diritto per tutti”, all’Istituto Superiore Ettore Majorana di Milazzo per le diverse finali nazionali raggiunte ai Giochi sportivi studenteschi. Fra gli studenti premiati anche Nicholas Artuso, il campione italiano juniores dei 100 metri.
Nella foto:iti majorana- in tuta azzurra Nicholas Artuso
sabato 23 dicembre 2017


    Vai a pagina
    segui il meteo
    mer 17
    11°-7°