il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Era dalla fine degli anni ’80 che non si svolgeva questa significativa iniziativa legata all’Epifania

Ripresa a Messina la cavalcata dei tre Magi

Stampa
Era dalla fine degli anni ’80 che i Magi non tornavano a Messina; allora, un grande folla salutò l’arrivo dei Re venuti dall’Oriente presso la Batteria Masotto, dove sbarcarono e proseguirono in corteo lungo le vie della città.A distanza di tanti anni, l’Assessore Enzo Caruso, nell'ambito delle manifestazioni natalizie del calendario organizzato dal Comune di Messina, ha voluto rispolverare questa significativa iniziativa legata all’Epifania che, grazie alla collaborazione con l'Associazione "Carrozze Storiche Molonia" e il "Gruppo Rievocazione Storica” di Mili S. Pietro, ha attirato l’attenzione di centinaia di persone presenti domenica 5 gennaio in Piazza Duomo, al termine della Messa.
Un Corteo di pastori, paggi e palafrenieri ha preceduto i Tre Magi a cavallo che hanno fatto ingresso nella piazza recandosi al presepe in Piazza Immacolata di Marmo. Mentre i pastori facevano prendere vita alle scene del presepe, Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, scesi da cavallo, si sono inginocchiati davanti al Bambino deponendo ai suoi piedi i doni: Oro, Incenso e Mirra.Presenti Mons. Giuseppe La Speme, il presidente di ConfCommercio Carmelo Picciotto, l'Assessore Pippo Scattareggia e l’Assessore Enzo Caruso che, a nome del Sindaco, si è impegnato a mantenere e migliorare nella prossima edizione “La Cavalcata dei Magi” e a potenziare durante l’anno tutti gli eventi culturali quali attrattori del turismo in città.
lunedì 6 gennaio 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo