il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Il sindacato autonomo chiede un incontro ufficiale per discutere tutte le problematiche relative all’organizzazione del lavoro

Il primo giorno del soprintendente Vinci, l´impressione del Siad

Stampa
Primo giorno di lavoro per la neo soprintendente dei Beni Culturali di Messina Mariella Vinci e già i condizionatori della biblioteca degli uffici di viale Boccetta funzionano di nuovo. 
Le tensioni e gli scontri avuti con il predecessore per le condizioni nelle quali i dipendenti dell’ente regionale erano obbligati a lavorare sembrano essere alle spalle e secondo il sindacato autonomo SIAD oggi potrebbe essersi aperta una nuova fase. “Al primo impatto la nuova soprintendente ci ha dato l’impressione di essere donna attiva, che gira per gli uffici e parla con i lavoratori -commenta la dirigente sindacale Clara Crocè. Ha iniziato a risolvere alcuni dei problemi cronici che a lungo abbiamo segnalato senza avere riscontri e questo ci sembra un ottimo inizio. Certo, c’è parecchio altro da fare ma confidiamo nella disponibilità della soprintendente Vinci per proseguire in questo percorso importante di recupero del rapporto tra i lavoratori e i vertici apicali e siamo convinti che l'architetto Vinci affronterà anche il problema del trasferimento degli uffici nei locali dell'ex ospedale Regina Margherita”.
Su questo e su altri temi, nei prossimi giorni il SIAD richiederà alla nuova responsabile della Soprintendenza BB. CC. AA. di Messina un incontro ufficiale per discutere tutte le problematiche relative all’organizzazione del lavoro e alla qualità dei servizi erogati dall’ente regionale, con la certezza che ci saranno riscontri immediati.
mercoledģ 3 luglio 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo