il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Dinanzi ad un pubblico entusiasta ed in delirio

Riconoscimenti per Joe Bertè al «Sicily Music Awards 2019»

Stampa
Monforte San Giorgio.   Le qualità creative nel mondo della musica costituiscono un patrimonio artistico di pochi talenti, i quali con perseveranza, spirito di sacrificio e spiccato estro sono in grado di offrire opere, che rimangono imperiture nel corso dei decenni e perfino dei secoli. Se poi al genio si accostano anche la continuità e la sistematicità, allora si può dire a buon diritto di trovarci dinanzi a degli autentici professionisti: tra questi si può indubbiamente annoverare il produttore discografico e dj set Joe Bertè, la cui passione per le sette note sonore è a tutt’oggi foriera di riconoscimenti da tutto il mondo. A corroborare il suo incommensurabile talento è intervenuta anche la sua Sicilia, terra natia, dalla quale egli non si è mai voluto distaccare, che la scorsa domenica in occasione del «Sicily Music Awards 2019» ha conseguito i premi rispettivamente quale «Migliore Dj Siciliano», «Migliore Producer Siciliano», «Migliore Remixer Siciliano», cui si è aggiunta la sua «Claw Records» nella qualità di «Migliore Etichetta Discografica Siciliana». Tutto ciò è stato il frutto di un monitoraggio degli addetti ai lavori nel periodo compreso fra il mese di giugno dello scorso anno ed il giugno dell’attuale. Giunto alla sua decima edizione grazie alla volontà del suo patron Maurizio Raciti, l’evento si propone di selezionare tutti coloro che hanno realizzato qualcosa d’inedito durante il periodo anzidetto nell’ambito musicale isolano. La premiazione ha rappresentato inoltre per Joe Bertè l’occasione di far ballare il tanto numeroso pubblico, eseguendo alla consolle un mega-mix dei suoi pezzi più recenti, quali «Sabor», «Better off alone», «Trombalized», «Trumpet» e «Hypnotic circus» (peraltro presenti nella classifica Itunes ed in tutti gli store digitali), adornato da una frizzante coreografia curata da Fabio Pirrotta della scuola «Moving more», da costituire il momento-festa della giornata. «Nonostante sia la settima edizione consecutiva, in cui conseguo dei riconoscimenti, ogni volta è come se fosse la prima volta. – ha chiosato Joe Bertè – Ritengo tuttavia che questa sia la premiazione più importante sotto il profilo artistico, perché segna una mia crescita professionale a coronamento di luoghi, che quest’anno mi hanno visto protagonista, quali Ibiza, Amsterdam, Milano, Roma, ecc. Proprio negli ultimi giorni sono stato supportato da personaggi del mondo dello spettacolo come Nicky Romero, Gianluca Vacchi e tanti altri. Mi sento onorato di avere ottenuto una riconoscenza nella rassegna sonora più importante del Sud Italia». Pieno di date sarà il tour estivo, che lo vedrà presente a trecentosessanta gradi in Sicilia, più specificatamente ogni sabato alla discoteca «Splash Beach» di Giardini Naxos col gruppo organizzativo di prestigio nella movida siciliana «Gotama». Ogni venerdì sarà la star alla discoteca «Mojito Club» di Oliveri, mentre ogni mercoledì suonerà alla discoteca «Il Ciclope» di Salina e per le restanti date si esibirà in varie località italiane ed estere.
giovedì 20 giugno 2019

Foti Rodrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo