il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

La sceneggiatur è stata curata dal prof. Nino Giordano e la regia è stata affidata al maestro Biagio Cardia

Il film “Il Pittore e la Santa”sarà proiettato lunedì 4 febbraio al cinema Apollo

Stampa
Messina: Dopo il successo ottenuto nelle prime due presentazioni del film “Il Pittore e la Santa” presso il Salone delle Bandiere e il Pala Cultura di Messina, il film intraprende adesso il circuito del Cinema con la proiezione programmata lunedì 4 febbraio presso il cinema Apollo di Messina alle h.20,30 e con successiva replica fissata lunedì 11 febbraio alle ore 20.30 presso lo stesso cinema Apollo. La sceneggiatura del film è stata curata dal prof. Nino Giordano e la regia è stata affidata al maestro Biagio Cardia. Nella serata di lunedì 4 febbraio saranno presenti tutti gli Attori, lo Staff organizzativo e gli addetti alla produzione del film “Il Pittore e la Santa”. Tra i 30 attori del film, spicca la preziosa partecipazione dell’attore messinese Antonio Fermi. Hanno pregevolmente contribuito alla coralità delle scene 12 Figuranti del gruppo Rievocazione storica di Mili San Pietro (Me). La direzione della fotografia, delle riprese e montaggio è stata curata dall’esperto Davide Cardia che annovera nel settore esperienze nazionali di spessore, supportato da altri 3 fotografi. Le musiche sono state realizzate dal tecnico musicale Tony Zecchinelli di Roma. Per i costumi dell’epoca, il regista e produttore Biagio Cardia che ha coordinato tutti gli aspetti organizzativi dell’opera filmica si è avvalso del contributo eccellente di sei sarti messinesi e alcuni cistumi in prestito dalla Direzione Cultura della Città metropolitana. 
Le riprese del film sono state realizzate in una miscellanea di colori, atmosfere, ambientazioni paesaggistiche di forte impatto culturale e richiamo scenografico: Borgo Pantano a Rometta, il porto di Messina nello spazio adiacente il Club Thalatta e la Chiesa di San Nicola di Salice. Nelle ultime riprese, con la collaborazione dell’associazione “Antonello da Messina”, non poteva mancare l’ex monastero Santa Maria di Gesù Superiore di Ritiro dove sussiste, supportata da validi riscontri storico-documentali, la forte probabilità della sepoltura di Antonello. Nel programma della Produzione è contemplato il progetto di presentare il film nelle scuole cittadine. Il film “Il Pittore e la Santa” sarà contemporaneamente inserito nei circuiti cinematografici nazionali con le previste proiezioni e sarà presentato in alcuni “Film Festival”.
martedì 29 gennaio 2019


    Vai a pagina
    segui il meteo