il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Piparo sorprende ancora con un nuovo capolavoro

Apre anche a Messina il dietetico ristorante “Belle ripiene”

Stampa
Ha aperto i battenti anche a Messina il ristorante “Belle Ripiene”, di Ida (Rossella Brescia), Ada (Tosca D’Aquino), Leda (Roberta Lanfranchi) e Dada (Samuela Sardo). 
Anche questa volta Massimo Romeo Piparo riesce a sorprenderci con una commedia brillante tutta al femminile, portandoci all'interno di una vera cucina, in cui si cucinano pietanze tipiche in base alle estrazioni geografiche di ciascuna protagonista: da Roma a Napoli, dal Salento all’Alta Padana. Molto attuale la scelta di una cucina come ambientazione del lavoro teatrale, in un periodo in cui si è circondati da programmi come Master chef, in cui ci fanno vedere cuochi all'opera. Anche qui, infatti, era possibile vedere tramite delle telecamere la preparazione dei piatti da parte delle attrici, che poi sono stati serviti al pubblico presente in sala. 
L'ingrediente fondamentale all'interno di questa "Isola rotante", però, era sdoganare quei tanti cliché che dominano la società di oggi, accentuati dalle differenze geografiche
Leda, infatti, interpreta una donna moderna vegana e attenta alla linea, buddista, sempre attenta a mangiare cibi sani e naturali e usare cure omeopatiche, che si ripeteva di essere single per scelta e children free, in realtà una donna sola che poi si convertirà all'"Arrosto". Questa sempre in continua lite con Dada che, al contrario, aveva sacrificato la sua vita alla famiglia, cinque anni di matrimonio alle spalle con "Piter….Pan" e cinque figli dai nomi stranieri più disparati. 
Ida una donna scontenta della vita e senza un soldo, lasciata piena di debiti dal marito, e che aveva cercato la soluzione nel gioco dei numeri a lotto, mettendo a rischio anche il lavoro delle compagne. 
Da ultimo Ada la chef che viveva nel mito del marito, da cui si era lasciata da cinque anni, che dopo averla tradita, si era convertito ad un tipo di famiglia arcobaleno. Tutti ingredienti per una commedia divertente, ma che fa riflettere sulle tante problematiche della vita e sui tanti luoghi comuni. 
Appositamente per la commedia è stato creato lo "Scrigno Belle Ripiene": uno speciale raviolone ripieno di cime di rapa (Puglia) e guarnito con guanciale croccante (Lazio), pomodoro piennolo confit (Campania) e fonduta di stracchino (Lombardia). Nel menù, però, vi erano tante altre prelibatezze: dal “Risotto allo zafferano e gamberi boreali” alle “Mezzelune pere e taleggio con crema di zucca e castagne” fino alle “Perle di salmone croccante, yogurt ed erba cipollina”. Degli assaggi sono, quindi, stati offerti al pubblico in sala e anche all'uscita dallo spettacolo. Una presenza di spettatori importante, ma non troppo, forse dovuto alla scelta di date in giorni feriali e la poca voglia di uscire nel gelo di questi giorni dal caldo delle proprie abitazioni. Recensioni ottime per un ristorante dalla cucina dimagrante, ovvero, per alleggerirsi dei propri pensieri e riempire la pancia. Aperto anche domani alle ore 21.
Foto di: A.D.F.
martedì 15 gennaio 2019

Marilena Faranda

    Vai a pagina
    segui il meteo