il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Le tre esposizioni nel foyer al teatro Vittorio Emanuele

Tributo Adolfo Celi, il Cirs inaugura tre mostre

Stampa
 Orsetti di peluche sui lettini, l’abbraccio di una mamma, un libro di favole aperto sulle gambe di chi racconta... Trentatrè foto scattate da Martha Micali svelano la vita dentro la Casa Famiglia del Cirs di Messina, la onlus che ieri ha inaugurato tre esposizioni nel foyer al teatro Vittorio Emanuele.
 Oltre le immagini della Casa Famiglia, infatti, è possibile ammirare fino al 24 giugno quaranta foto dell’attore e regista messinese Adolfo Celi nella vita privata e sul set, messe a disposizione dal figlio Leonardo e nove dipinti realizzati dagli studenti del liceo artistico Ernesto Basile grazie alla disponibilità della presidente Giuseppina Prestipino, a cura dei docenti Guglielmo Bambino e Fabio Di Bella, che fanno rivivere il mito del cattivo più amato del cinema internazionale, ma anche goliardico professor Sassaroli di “Amici miei”. La mostra rientra nella quattro giorni dedicata all’attore messinese, un evento che il Cirs ha organizzato nell’ambito della raccolta fondi desinata all’acquisto della Casa famiglia che ospita donne vittime di violenza o in difficoltà con i loro bambini. Anche le tele dipinte dai giovani talenti del “Basile” sono state messe gratuitamente a disposizione da Piccione Cornici. Sia le immagini di Martha Micali che i dipinti dedicati ad Adolfo Celi saranno donati con offerta libera. Una operazione culturale, oltre che di sensibilizzazione, che vedrà protagonista l’attore e regista messinese anche oggi, con la proiezione del documentario “Adolfo Celi. Un uomo per due culture” realizzato dal figlio Leonardo Celi che sarà proiettato nell’Aula Magna dell’Università di Messina alle 18.
Sabato, nel cortile del rettorato, giornata conclusiva con l’assegnazione di premi ad attori, registi e cantanti, che si sono distinti anche per il loro impegno sociale. Previsti riconoscimenti alla memoria, momenti di musica e danza e l’intervento dell’Ambasciatore del Brasile Antonio de Aguiar Patriota. Insieme all’Ambasciatore Patriota parteciperanno alla serata, il ministro consigliere Fàtima Keiko Ishitani e l’Ambasciatore Angelica Jacome, rappresentante permanente di Panama presso la Fao. I biglietti per la serata del 23, che si concluderà con cena e concerto delle Glorius Quartet, sono disponibili fino ad esaurimento nella sede del Cirs di via Monsignor Francesco Bruno 22 o da Lisciotto Viaggi in via Garibaldi n. 106.
venerdì 22 giugno 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    sab 17
    22°-15°