il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Interpretato da Marialaura Ardizzone

Partecipatissimo il Naufragio di Auretta Sterrantino per Atto Unico

Stampa
Naufragio. Un preludio, quattro movimenti, una fuga per il consueto appuntamento con la rassegna Atto Unico. Scene di Vita, Vite di Scena ha registrato una partecipatissima presenza di pubblico, intervenuto la scorsa domenica 15 aprile alla Chiesa di Santa Alemanna.
 Lo spettacolo è prodotto da QuasiAnonimaProduzioni, autrice e regista è Auretta Sterrantino – anche direttore artistico di Atto Unico – è interpretato da Marialaura Ardizzone; le musiche dal vivo sono eseguite al pianoforte e composte da Filippo La Marca; allestimento e costumi sono di Valeria Mendolia; luci di Stefano Barbagallo.
 Il testo prende spunto dal celebre frammento del poeta lirico greco Simonide di Ceo, Il lamento di Danae, e racconta le stagioni della vita di una donna in lotta con la famiglia e con la società, una donna dal carattere ribelle e forte, ma priva di mezzi per poter affermare il proprio libero arbitrio. Il dialogo tra musica e recitazione è attuato attraverso la forma del contrappunto. Gesti, movimenti nello spazio e giochi vocali sono sottolineati dalla partitura compositiva. Le luci descrivono il mutamento del tempo, nelle stagioni metaforiche della donna protagonista, fino a scandire lo sbocciare della completa femminilità nel parto dell’eroico figlio Perseo. Naufragio è la metafora della lotta per la libertà e il diritto di esistere. è metafora della vita che cerca la vita. è metafora della gioia di vivere immersi e compenetrati in ciò che ci circonda sebbene ci si scontri con l’egoismo di chi vive solo per autocelebrarsi, mantenere intatto il potere, continuando la propria esistenza secondo leggi di discendenza rigide e preordinate. Costante compagno, interlocutore, amico, specchio e conforto per Danae è il mare, salvifico anche quando apparentemente impietoso. Oggi più che in altre epoche il mito di Danae sostiene con vigore il lamento di tante donne violate che grazie a un Naufragio possono ricominciare una nuova stagione, per la loro vita, ingiustamente strappata alla terra d’origine.
lunedì 16 aprile 2018


    Vai a pagina
    segui il meteo
    ven 19
    27°-21°
    sab 20
    25°-20°