il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita ovunque tu sia.

Si garantirà la presenza nelle sale di dirigenti e funzionari disponibili per una corretta informazione ai visitatori

Il 3 dicembre, Rassegna “Arte è Scienza” al Museo Regionale di Messina

Stampa
  Il Museo Regionale di Messina aderisce alla IV edizione 2017 della Rassegna “Arte è Scienza”, la prossima domenica 3 dicembre. L’importante iniziativa promossa dall ‘AIAR - Associazione Italiana di Archeometria presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali della Seconda Università di Napoli coinvolge altre dodici realtà museali in Italia. Nell’ambito della manifestazione, organizzata dalla struttura regionale di Messina diretta da Caterina Di Giacomo ed il CNR, Istituto per i Processi Chimico Fisici, diretto da Cirino Vasi, una equipe di ricercatori illustreranno metodologie scientifiche per la diagnostica, conservazione e valorizzazione di opere d’arte in due postazioni allestite nelle sale dedicate al XVI secolo. Verranno presi in esame, selezionati fra le collezioni non esposte, il dipinto su tavola raffigurante “La Fuga in Egitto” di pittore ignoto del cinquecento, già nel Museo Civico Peloritano e originariamente nel convento dei cappuccini e la statua di Santo Vescovo del 1551, attribuito al carrarese Giandomenico Mazzolo. L’evento di alto profilo scientifico potrà essere fruito gratuitamente nell’orario di apertura al pubblico dalle 9 alle 12,30 (chiusura cancelli ore 13,00) . Anche in questa circostanza, in occasione della gratuità disposta per la prima domenica di ogni mese (D.M. 27 giugno 2014, n. 94 e circolare n. 11 del 3 luglio 2014), attese le importanti ricadute sulla promozione del sito, specie in relazione all’utenza locale o ai flussi turistici a piccolo e medio raggio, si garantirà la presenza nelle sale di dirigenti e funzionari disponibili per una corretta informazione ai visitatori.
 Pertanto in analogia ad altre importanti strutture museali del territorio nazionale verranno rigorosamente vietate, ai fini della sicurezza del sito e del suo patrimonio, nonché dei fruitori stessi, visite guidate e contingentato all’ingresso l’accesso di gruppi particolarmente numerosi.
giovedì 30 novembre 2017


    Vai a pagina
    segui il meteo