martedì 14 gennaio 2020

64 laureati UniMe assunti dall’INPS in qualità di funzionari

Dopo i primi 24 laureati UniMe, assunti a luglio 2019 come funzionari presso la sede INPS di Messina, altri 40, risultati anch’essi vincitori di un concorso nazionale, hanno preso servizio nei giorni scorsi presso la stessa sede locale. Complessivamente, ben 64 giovani laureati dell’Università peloritana, la maggior parte dei quali laureati in Giurisprudenza, ma anche in Scienze politiche, Economia e Giornalismo, hanno trovato quindi un impiego a tempo indeterminato, pienamente adeguato al titolo di studio posseduto, nella loro città. “Questo brillante traguardo raggiunto dai nostri laureati – ha commentato il Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea – dimostra che i percorsi formativi del nostro Ateneo sono altamente competivi anche a livello nazionale, ciò ha infatti permesso ai nostri ex-studenti non solo di trovare un impiego in brevissimo tempo, ma anche nella nostra città. Il rapporto Almalaurea dello scorso anno aveva già dato indicazioni molto positive per quanto riguardava l’occupabilità dei nostri giovani, queste assunzioni ne sono la conferma.”